Connettiti con noi

News

ESCLUSIVA MN24 – Birkner (Kicker): «Per Rangnick il Milan era un sogno, non è stato lui a rinunciare»

Dario Bombelli

Pubblicato

su

Rangnick

Abbiamo contattato per un’intervista esclusiva Oliver Birkner, giornalista corrispondente in Italia per Kicker

La redazione di MilanNews24 ha contattato in esclusiva Oliver Birkner, giornalista corrispondente in Italia per il quotidiano tedesco Kicker. Con lui abbiamo parlato della trattativa sfumata tra Ralf Rangnick e il Milan:

La trattativa tra Rangnick e il Milan, durata mesi, è sfumata all’ultimo clamorosamente. Proviamo a ricostruire le tappe che hanno portato a questa decisione 

«Rangnick ammirava il Milan, per lui era un sogno. Vi posso assicurare che è stata una decisione del Milan di non fare andare in porto questo. Lui ha fatto credere che non è stato così. Gli è stato proposto di fare il ds e a lui non andava. Sono sicurissimo che non è stata una decisione sua. Se il Milan avesse offerto la proposta iniziale lui avrebbe accettato. E’ stata però una decisione intelligente, come facevi dopo questo post-lockdown a proporre Rangnick e mandare via Pioli? Ralf stava già prendendo lezioni di italiano. Ma pubblico, squadra e giocatori erano con Pioli e quindi non era il momento. Rangnick ha fatto cose validissime da allenatore, aveva una grande voglia di tornare e farlo al Milan (la sua squadra dei sogni)»

Negli ultimi mesi sono stati accostati ai colori rossoneri diversi giocatori. Alcuni indiscutibilmente collegati alla figura di Rangnick. Uno tra questi è sicuramente Szoboszlai

«Szobozslai non verrà cercato. Era un’idea di Rangnick. Sono sicuro che Maldini e Pioli cercheranno altri giocatori. Seguiranno la loro strada, che se prima è stata a lungo criticata, adesso sta portando i suoi frutti».

Advertisement