Conti squalificato per tre giornate, ecco cosa dice il regolamento

conti
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Conti ha ricevuto una squalifica di tre giornate dal Giudice Sportivo. Inibizione anche per Paolo Maldini fino al 15 novembre

Una brutta notizia per Andrea Conti: il Giudice Sportivo, tramite un comunicato ufficiale, ha squalificato per tre giornate il giocatore reo di aver protestato veementemente negli spogliatoi poco dopo la sconfitta subìta dal Milan Primavera contro i pari età del Chievo Verona. Questa la motivazione: «Raggiunto l’Arbitro presso il suo spogliatoio al termine della gara, impediva al medesimo di chiuderne la porta che colpiva con due pugni; e per avere, nella medesima circostanza, rivolto all’Arbitro una espressione ingiuriosa ed elevato grida che cessavano solo dopo i numerosi inviti del medesimo Direttore di gara». 

La sconfitta con i clivensi ha fatto infuriare il terzino rossonero che avrebbe contestato l’operato dell’arbitro. Il clima nervoso avrebbe coinvolto anche lo stesso Paolo Maldini, presente a Varese insieme a Mario Giuffredi (procuratore di Conti): il dirigente milanista è stato inibito dalla Lega fino al 15 novembre «per avere, al termine della gara, fatto ingresso nello spogliatoio del Direttore di gara, sebbene non autorizzato dal medesimo, e rivolto allo stesso Arbitro un’espressione offensiva».

REGOLAMENTO – Per il regolamento, però, Andrea Conti non dovrà saltare nessun match di Serie A. Una sanzione ricevuta nel campionato Primavera deve essere scontata nella medesima serie: nessun problema quindi per il giocatore che quando sarà pronto potrà tornare a solcare i campi del nostro campionato. Tuttavia, Gattuso nei giorni scorsi aveva specificato che avrebbe lanciato l’ex Atalanta dal primo minuto verso la fine di novembre. Ringhio avrebbe voluto far giocare al terzino almeno 4 o 5 partite con la selezione di Alessandro Lupi prima di schierarlo titolare in prima squadra. Ora l’allenatore dovrà trovare una soluzione per portare in condizione un giocatore che sarà fondamentale nella stagione del Milan.