Cassano: «Al Milan stavo benissimo, ma quando l’Inter chiama…»

Antonio Cassano
© foto www.imagephotoagency.it

Cassano ha ammesso di essersi trovato bene al Milan ma non ha portuto resistere alla chiamata della sua squadra del cuore

Antonio Cassano ha vinto con uno Scudetto e una Supercoppa Italiana nella sua unica stagione al Milan ma poco dopo che il club di via Aldo Rossi lo ha rimesso in sesto dai suoi problemi al cuore ha lasciato i rossoneri per trasferirsi all’Inter. Al momento della presentazione l’ex attaccante aveva detto che meglio dei nerazzurri non c’era nulla, peccato che avesse detto praticamente la stessa cosa del Milan al suo arrivo. Cassano ieri ai microfoni di Tiki Taka ad una domanda sul derby è tornato a parlare del suo trasferimento da una sponda all’altra del Naviglio ammettendo che nonostante si trovasse molto bene il suo vero amore è l’Inter.

«DerbyL’unico gol l’ho fatto da milanista l’anno dello Scudetto su rigore. Io al Milan sono stato benissimo, loro mi hanno salvato la vita e sono andato via solo perché mi è arrivata l’offerta della mia squadra del cuore. – ha detto Cassano – Il litigio tra Kessié e Biglia? Episodio che si chiude subito, rientri negli spogliatoi, ti dai due cazzotti, a volte metaforici, altre meno… e finisce lì».