Cairo: «Il campionato deve proseguire. Sull’ipotesi bolla…»

cairo milan niang belotti
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato della situazione contagi in Serie A e delle possibili soluzioni all’orizzonte

Urbano Cairo, presidente del Torino, è intervenuto a margine della votazione che ha promosso l’avvento del fondo Cvc Capital Partners come socio di minoranza per la nuova media company della Lega Serie A. Queste le sue parole sulla situazione contagi nel campionato italiano:

«C’è un minimo di preoccupazione per l’aumento dei contagi, ma la strada maestra da seguire è quella che ci siamo dati nelle ultime settimane, ossia il protocollo Uefa e all’occorrenza anche la norma italiana che prevede la possibilità di chiedere il rinvio della partita con 10 casi positivi. E’ importante il fatto che il campionato prosegua, perché offre divertimento alla gente a casa e perché è un’industria che mobilita tante persone. Se si seguono le regole e i protocolli che ci sono, non credo che ci siano problemi. Tutti nella bolla? Nessuno lo vorrebbe, ma vedremo se sarà necessario in caso di peggioramento della situazione. Intanto seguiamo un protocollo rigoroso e approvato da tutti. Per ridurre al minimo i rischi, è importante che i calciatori facciano una vita non dico monacale, ma quasi».