Connettiti con noi

HANNO DETTO

Bianchessi: «Vi svelo le mie sensazioni sul futuro di Donnarumma»

Pubblicato

su

Bianchessi ha raccontato come ha scoperto Donnarumma e si è augurato che il classe ’99 possa diventare una bandiera del Milan

Bianchessi, intervenuto ai microfoni di Sportitalia, ha parlato di Gigio Donnarumma, affrontando non solo il tema del suo futuro ma anche di come lo abbia scoperto da giovanissimo:

SU COME L’HA SCOPERTO: «Donnarumma me l’aveva segnalato Romano, che aveva allenato il fratello Antonio. Sono andato a Castellammare di Stabia, un campetto come quelli di motocross. Arrivava anche a metà campo a battere le punizioni e faceva gol, era veramente qualcosa di incredibile. Ho chiamato l’ad Galliani e gli ho chiesto un appuntamento dicendogli che avevo visto un fenomeno. Lui è rimasto 3/4 secondi in silenzio, e poi mi ha detto dir aggiungermi. È nato l’input per portarlo a Milano. Era un giocatore promesso all’Inter, la sua fede milanista l’ha portato a fare la scelta giusta».

SUL SUO FUTURO: «Gigio è un ragazzo perbene, milanista dentro e al Milan si trova benissimo. Spero che ragioni con la sua testa, e anche col cuore. Un milione in più, uno in meno, credo che a questo livello conti poco. Spero possa diventare una bandiera per il Milan. Quello che sarà, non lo so. Sono fiducioso, anche se al giorno d’oggi vestono un’unica maglia fino a fine carriera. Io vivo un po’ di sogni. Se proprio deve andare, andasse all’estero. Rovinerebbe la sua immagine