Arrigo Sacchi: «I cinque cambi favoriscono le più forti»

Sacchi
© foto Arrigo Sacchi, l'allenatore del Milan Campione d'Europa 1989 e 1990

Lo storico allenatore del Milan si mostra particolarmente critico nei confronti della possibilità di effettuare cinque sostituzioni

Arrigo Sacchi non ci sta; l’ex allenatore del Milan critica aspramente la scelta di concedere cinque sostituzioni alle squadre alla ripresa della Serie A (ma anche nel resto d’Europa, ndr).

In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, il tecnico di Fusignano (che ai suoi tempi aveva a disposizione solo due sostituzioni, ndr) non usa mezzi termini: «Se volevano partite più equilibrate hanno sbagliato strada. Così si favoriscono le più forti, è ovvio. Ma vi rendete conto di che cosa significa cambiare cinque giocatori su undici: è metà squadra. Non mi sembra una grande idea».