De Laurentiis: «Torti arbitrali? Si dovrebbero mettere in mezzo gli avvocati»

De Laurentiis
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Aurelio De Laurentiis a il Corriere dello Sport dopo le polemiche nate dopo l’ultimo Milan-Juventus di Coppa Italia

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, si espone dopo le recenti polemiche nate dopo Milan-Juventus di Coppa Italia. Ecco le sue parole a il Corriere dello Sport:

«Se l’arbitro, per incapacità o per altezzosità, non adopera il Var, si macchia di un delitto sportivo, perché compromette un risultato calcistico. Se si rifiuta di impiegare un mezzo così importante fa un torto anzitutto a sé stesso. Poi fa un danno sportivo e, di conseguenza, un danno economico che può essere rilevantissimo. Il Napoli quest’anno si è visto negare moltissimi rigori. Se questi torti a catena sviluppassero un danno di duecento milioni, chi li ripagherebbe? Credo che ci sia materia per avvocati di livello…».