Connettiti con noi

HANNO DETTO

Boban: «Ibrahimovic è unico, ha personalità per una squadra intera»

Pubblicato

su

Zvonimir Boban ha parlato anche del ritorno di Ibrahimovic al Milan, nel corso di una lunga intervista a Sportweek. Le sue parole

Zvonimir Boban ha concesso una lunga intervista a SportWeek. Le sue parole su Ibrahimovic e suo suo ritorno al Milan.

IBRAHIMOVIC – «Alle 22.30 della vigilia di Natale mi squilla il telefono. Leggo il suo nome sul display e mi fa: “Complimenti, tu e il Milan avete preso Ibrahimovic”. Zlatan è unico, troppo forte, simpatico, guascone, ha una personalità che basta per una squadra intera. Per il vecchio Milan, quello che vinceva tutto, affidarsi a un trentottenne di ritorno sarebbe stato assurdo, quasi patetico. Quel Milan avrebbe preso Haaland o Mbappé. Ma nel momento che il Milan stava vivendo non esisteva nessun giocatore in quel momento capace di cambiare la storia e la mentalità del Milan meglio di Ibra. Il suo impatto è stato devastante. È un fenomeno e io personalmente lo ringrazierò sempre. In campo o fuori la sua presenza è essenziale. Ovviamente so quanto soffre a non poter giocare, ma resta fondamentale quello che trasmette e per come sta facendo crescere i giovani».

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA INTEGRALE A BOBAN