Theo Hernandez, infortunio alla caviglia: distorsione

Infortunio Theo Hernandez
© foto Twitter

Theo Hernandez lascia il campo contro il Bayen Monaco per un brutto infortunio alla caviglia destra, si tratta di distorsione

Theo Hernandez si è infortunato alla caviglia, comincia con una brutta notizia per il Milan e per i suoi tifosi, l’avventura in rossonero del terzino francese. Dopo un ottimo primo tempo contro il Bayern Monaco, Theo Hernandez è stato costretto a uscire dal campo al minuto 44 per una distorsione alla caviglia destra. I primi accertamenti radiologici ai quali è stato sottoposto l’ex Real Madrid, finalizzati alla valutazione dell’osso, hanno escluso fratture. Ancora presto per definire i tempi di recupero ad un mese esatto dall’inizio del campionato.

SUBITO DOPO IL MATCH- Momenti di panico sulla panchina del Milan al minuto 44 di Bayern Monaco-Milan match d’esordio dei rossoneri alla International Champions Cup. Theo Hernandez, nettamente il migliore in campo fino a quel momento, è rimasto a terra dopo un contrasto di gioco chiedendo l’intervento dei medici. Dopo i soccorsi avvenuti sul campo il terzino sinistro ha tentato a rimettersi in piedi sentendo però cedere la caviglia e chiedendo l’arrivo della barella. Al suo posto è entrato Andrea Conti.

GLI ALTRI INFORTUNI- Già diverse le assenze nell’undici titolare di Bayern-Milan tra i rossoneri: Alessio Romagnoli (contusione alla caviglia sinistra); Suso (contusione piede sinistro); Ricardo Rodriguez (affaticamento) e Musacchio a causa di una cervicalgia. I giocatori sono stati sostituiti rispettivamente da Gabbia, Maldini, Theo Hernandez e Strinic.

Sul giocatore si è espresso ovviamente Giampaolo, non solo per fornire dati e tempi di recupero (impossibile anche per lui) ma per mostrare fiducia in un giocatore sicuramente sfortunato ma apparso subito “presente”: «Theo mi è piaciuto molto. Grande qualità e grande forza, peccato che si sia fatto male ma mi è piaciuto tanto nei minuti in cui ha giocato».

CALABRIA SU HERNANDEZ- «Theo è forte, ha gamba e voglia di dimostrare quanto vale, è venuto qui con la voglia giusta. Speriamo non si sia fatto nulla di grave, puntiamo su di lui. È qui con la giusta mentalità».