Montella ricorda l’ultimo trofeo: «Dopo di me il Milan non ha più vinto»

montella
© foto www.imagephotoagency.it

Montella torna a parlare della propria esperienza al Milan: per lui fu un esonero frettoloso, resta l’ultimo allenatore ad aver vinto in rossonero

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, è tornato a parlare della sua esperienza biennale al Milan: «Con il Milan ho conquistato l’ultimo trofeo del club rossonero. Ho letto che Galliani tiene l’immagine di quella Supercoppa sul suo cellulare. Non valuto un fallimento la mia esperienza al Milan. Non mi hanno dato tempo di lavorare. A Siviglia sono stato esonerato dopo aver ottenuto un risultato storico, la qualificazione ai quarti di Champions e conquistato la finale di Coppa del Re. Vi sembrano risultati disastrosi?». 

Un esonero dovuto alla “troppa fretta” per il tecnico campano che, volente o nolente, continua ad essere l’ultimo allenatore ad aver alzato un trofeo alla guida del Milan (la Supercoppa Italiana vinta a Doha contro la Juventus nel 2016). Neanche Montella tuttavia riuscì a centrare il vero obiettivo stagionale dei rossoneri: la qualificazione in Champions venendo poi sostituito da Gennaro Gattuso che è stato, nell’epoca recente, l’unico tecnico in grado di arrivare ad un passo dal quarto posto.