Milan femminile: contro la Roma tre punti d’oro chiave Champions League

© foto Valentina Giacinti, capitano del Milan Femminile - foto Matteo Gribaudi/Image Sport

Milan femminile: le rossonere battono di misura la Roma, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Valentina Giacinti

Primo crocevia cruciale della stagione e prima vittoria importantissima in chiave Champions League. Il Milan femminile non tradisce le attese e conquista tre punti d’oro contro un’ottima Roma, pericolosa specialmente con la ex di turno Manuela Giugliano.

Primo tempo quasi nullo della formazione di Maurizio Ganz. La Lupa si rende pericolosa solamente nel finale con la rasoiata da ottima posizione di Giugliano. Nella ripresa le rossonere si scuotono si rendono più aggressive. Al 56′ svolta della partita: espulsione di Baldi e punizione a due mal gestita da Tucceri. Il Diavolo ci crede e a venti minuti dal termine, Dowie si procura il rigore decisivo, trasformato da Valentina Giacinti (settima rete nelle ultime sei gare di campionato).

La Roma, pur in 10, continua a spingere, il Milan femminile si difende tutto dietro, sfruttando un 3-5-2 non particolarmente brillante, che in fase di ripiegamento diventa una sorta di 5-3-2. Forcing finale giallorosso ma non basta.

Buona prova del neo acquisto Veronica Boquete, ancora non totalmente ambientata, ma già in buon spolvero. Prova sufficiente ma occorre migliorare ancora qualcosa. Ora testa al Cesena e Orobica in Coppa Italia e poi si vola a Firenze nella seconda sfida vitale per il secondo posto. Qualora il Diavolo uscisse bene anche da tale confronto, credere a qualcosa in più di una semplice qualificazione in Europa non sarebbe uno scempio…