Rebic, il Milan avrebbe progettato il piano per riscattarlo

© foto Ante Rebic ha rimediato la lussazione del gomito sinistro

Rebic pare ormai aver convinto tutti in casa Milan e per questo, essendo in prestito biennale secco, i rossoneri preparano il colpo

Rebic è arrivato al Milan alla chiusura della finestra di mercato estivo e sino a dicembre compreso ha raccolto solo pessime prestazione, ma a gennaio qualcosa è cambiato e il croato ha iniziato a macinare minutaggio e soprattutto goal.

Per quest’ultimo motivo i rossoneri ora starebbero pensando al piano per riscattarlo dll’Eintracht Francoforte contando che è in prestito biennale secco senza diritto.

Secondo quanto riportato da Tuttosport il Milan attenderebbe ancora un anno prima di agire poiché il croato ha il contratto in scadenza coi tedeschi a giugno 2022 e, così, essendo verso la scadenza il costo del cartellino potrebbe essere nettamente inferiore.