Milanello: Cutrone e Kalinic provati nel tridente, offerte dalla Russia per il croato

Kalinic e Cutrone
© foto www.imagephotoagency.it

L’infortunio di Suso ha rovinato l’armonia di Milanello, ora Gattuso è costretto a correre ai ripari per non cambiare assetto di gioco all’ultima di campionato contro la Fiorentina. Intanto dalla Russia chiedono Kalinic

Notizie su notizie provenienti da Milanello dove questa mattina si è fermato Suso a causa di una lesione muscolare che lo terrà lontano dal campo per almeno tre settimane; stagione finita, dunque, per lo spagnolo che salterà la gara finale contro la Fiorentina e probabilmente anche in Mondiali in Russia con la sua Spagna. Una grana in più per Gennaro Gattuso che contro i gigliati dovrà puntare su un cambio senza stravolgere il proprio assetto tattico proprio all’ultima giornata: nel 4-3-3 provato oggi in allenamento infatti il tecnico calabrese avrebbe posto Cutrone sul versante destro con Calhanoglu e Kalinic a chiudere il tridente. Nel caso in cui l’esperimento non dovesse convincere sarà Bonaventura ad avanzare in attacco con uno tra Locatelli e Montolivo a fare le sue veci a centrocampo.

Ancora un’esclusione in vista dunque per André Silva a cui però il Milan continua a dare fiducia anche in vista dei prossimi Mondiali (LEGGI ANDRE SILVA CONVOCATO) a cui il portoghese parteciperà come punta titolare al fianco di Cristiano Ronaldo. Nessuna trattativa di cessione prima della conclusione della manifestazione in Russia dunque per André Silva che potrebbe così riscattare la propria stagione facendo lievitare la propria valutazione in caso di buone prestazioni con la maglia del Portogallo. Intanto in sede di calciomercato si continuano invece a muovere le acque per Kalinic: il centravanti croato è stato cercato nelle scorse ore dal Lokomotiv Mosca che però ancora non ha formalizzato alcuna offerta, al Milan restano vigili in attesa di ascoltare anche eventuali proposte dalla Germania senza dimenticare che in Cina c’è sempre Cannavaro che stravede per lui.

Articolo precedente
Maldini apre ad un ritorno al Milan: «Attendo la chiamata dei rossoneri». Ecco quale potrebbe essere il suo ruolo
Prossimo articolo
Colpo in prospettiva, il Milan chiude per un un giovane talento