Milan-Napoli 1-1, pagelle e tabellino: Lozano e Bonaventura firmano il finale pareggio

Bonaventura
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Napoli live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi. Cronaca testuale della tredicesima gara di Serie A

Milan-Napoli: tredicesimo match di campionato per i rossoneri, il sesto sotto la gestione Pioli. Dopo la sosta delle nazionali si torna finalmente in campo e per il Diavolo sarà un vero e proprio banco di prova: a San Siro arriva il Napoli dell’amato ex Ancelotti. Anche gli azzurri vengono da un periodo molto complicato e di crisi, aggravato poi dai conflitti intestini in società tra giocatori e presidente. Milan-Napoli live: D’altra parte il Milan di Pioli ha la necessità di invertire una rotta che è veramente preoccupante e che sta facendo sprofondare i rossoneri nei piani più bassi e pericolosi della classifica. Entrambe le squadre daranno il sangue per raggiungere i 3 punti, vedremo chi la spunterà.

Milan-Napoli 1-1, le pagelle

Leggi le pagelle integrali di Milan-Napoli

Milan-Napoli 1-1, tabellino

MARCATORI: Lozano (24′), Bonaventura (29′)

MILAN (4-3-3): Donnarumma G; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Paquetà, Biglia (73′ Calabria), Krunic; Rebic (46′ Kessie), Piatek (85′ Leao), Bonaventura. A disposizione: Reina, Donnarumma A., Calabria, Caldara, Gabbia, Brescianini, Kessie, Maldini D., Rebic, Leao. All.: Pioli

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon (58′ Mertens), Allan, Zielinski, Elmas; Lozano (83′ Llorente), Insigne (65′ Younes). A disposizione: Ospina, Karnezis, Ruiz, Llorente, Mertens, Luperto, Younes, Manolas, Gaetano. All.: Ancelotti

ARBITRO: Orsato

AMMONITI: 25′ Paquetà, 72′ Theo Hernandez, 90′ Conti (Milan); 69′ Elmas, 77′ Younes (Napoli)

Milan-Napoli, cronaca testuale

90′: 4 minuti di recupero.

90′: Ammonito Conti.

85: Leao prende il posto di Piatek.

83′: Llorente entra in campo al posto di Lozano.

77′: Cartellino giallo per Younes.

73′: Calabria prende il posto di Biglia.

72′: Ammonito Theo Hernandez.

69′: Ammonito Elmas per simulazione.

65′: Insigne lascia il campo a Younes.

58′: Mertens prende il posto di Callejon.

58′: Insigne! Destro a stringere che termina di poco a lato del primo palo, attentamente difeso da Donnarumma,

46′: Kessie entra in campo al posto di un acciaccato Rebic.

46′: Si riprende. Inizia il secondo tempo, giocano il pallone i rossoneri.

INTERVALLO.

46′: Termina qui il primo tempo. 1-1 tra Milan e Napoli.

45′: 1 minuto di recupero.

42′: Rebic si divora un gol! Filtrante alto delizioso di Krunic per il croato, che, colto alle spalle di Hysaj schiaccia clamorosamente a lato di testa.

29′: GOOOOOL!!!! SEGNA BONAVENTURA!! Jack riceve al limite dell’area da Theo Hernandez e lascia partire un siluro imprendibile per Meret.

24′: Gol del Napoli – Insigne centra la traversa con un meraviglioso tiro da fuori area, sulla respinta arriva di testa Lozano che fa 1-0

21′: Romagnoli svetta di testa da calcio d’angolo, ma con la fronte non impegna Meret che para sicuro centralmente,

18′: Tenta la conclusione Piatek. Botta sicura che termina a lato del palo non di molto.

9′: Pericolo Milan! Cross velenoso di Rebic, Meret anticipa con un ottimo intervento Bonaventura.

1′: Partiti! Inizia Milan-Napoli. Primo pallone toccato dagli azzurri.

Milan-Napoli, formazioni ufficiali

MILAN (4-3-3): Donnarumma G; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Paquetà, Biglia, Krunic; Rebic, Piatek, Bonaventura. A disposizione: Reina, Donnarumma A., Calabria, Caldara, Gabbia, Brescianini, Kessie, Maldini D., Rebic, Leao. All.: Pioli

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Zielinski, Elmas; Lozano, Insigne. A disposizione: Ospina, Karnezis, Ruiz, Llorente, Mertens, Luperto, Younes, Manolas, Gaetano. All.: Ancelotti

Milan-Napoli, ultime e probabili formazioni

MILAN – Mister Pioli dovrà far fronte alle assenze pesanti di Calhanoglu e Bennacer, fuori per squalifica. In cabina di regia, al posto dell’algerino, ci sarà Biglia. Mentre per sostituire il numero 10 rossonero il ballottaggio è aperto, con Bonaventura che ha superato Rebic nel ballottaggio. Piatek e Suso a completare il reparto offensivo. Come mezzali dovrebbero agire Krunic e Paquetà. In difesa Conti favorito su Calabria e Duarte su Musacchio.

NAPOLI – Ancelotti propone ancora il 4-4-2. Callejon e Insigne sulle fasce di centrocampo. Mentre sulle fasce difensive Hysaj e Luperto si contendono una maglia da titolare a sinistra, mentre sulla destra ci sarà Di Lorenzo. Dubbio Manolas dal primo minuto, al suo posto è pronto Maksimovic. In attacco spazio a Lozano e Mertens favoriti su Milik e Llorente.

PROBABILE FORMAZIONE MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernández; Paquetá, Biglia, Krunić; Rebic, Piatek, Bonaventura. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Calabria, Caldara, Duarte, Gabbia, R. Rodríguez, Kessié, Rafael Leao. All.: Pioli.

PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Luperto; Callejón, Allan, Fabián Ruiz, Insigne; Mertens, Lozano. A disposizione: Ospina, Karnezis, Hysaj, Maksimović, Tonelli, Zielinski, Gaetano, Elmas, Younes, Llorente. All.: Ancelotti.

Milan-Napoli, i precedenti con Orsato

L’AIA ha designato l’esperto arbitro Daniele Orsato per dirigere il big match della prossima giornata di Serie A: Milan-Napoli in programma sabato alle ore 18. 27 i precedenti di Orsato con i rossoneri: 9 vittorie, 11 pareggi e 7 sconfitte per il Diavolo mentre sono ben 42 le gare dirette dal fischietto veneto con il Napoli: 15 vittorie, 14 pareggi e 13 sconfitte per i partenopei.

Milan-Napoli, i precedenti

Milan-Napoli, match valido per tredicesima giornata di Serie A, andrà in scena sabato 23 novembre alle ore 18:00.Rossoneri e azzurri si sono scontrati nel campionato maggiore per ben 142 volte. La gara di domani sarà la numero 72 in casa del Milan. Il bilancio delle partite precedenti a San Siro sorride al Diavolo, che può vantare ben 32 vittorie, solo 14 sconfitte e 35 pareggi. L’ultima vittoria però dei rossoneri al Meazza risale al 2014, quando le reti di Menez e Bonaventura (2-0) portarono a casa tre punti. Per quanto riguarda invece l’ultimo precedente assoluto in Serie A a San Siro, si tratta di un pareggio: 0-0 il 26 gennaio 2019.