Il Milan di Elliot: la verità dietro l’auto-rinnovo di Fassone, si punta un dirigente dell’Arsenal

Gazidis
© foto Youtube

Il rinnovo di Fassone alla guida del Milan potrebbe presto subire un ridimensionamento, si valuta Gazidis dell’Arsenal

Emergono nuovi dettagli riguardo le mosse che il fondo Elliot starebbe preparando al Milan: il 21 luglio sarà il giorno della nuova assemblea dei soci nella quale verranno esclusi i 4 membri del consiglio d’amministrazione e sostituiti con quelli della società americana. Oltre al cambio dei vertici politici però Elliot starebbe valutando anche alcuni nomi da inserire nella nomenclatura dirigenziale più prettamente sportiva come quello di Leonardo, ex Milan e Psg, e Paolo Maldini a cui però, al momento, non è stato proposto alcun ruolo in via ufficiale. Un altro nome che sarebbe stato individuato da Paul Singer in persona sarebbe quello dell’attuale direttore esecutivo dell’Arsenal Ivan Gazidis. Dirigente sudafricano nato nel 1964, Gazidis per molti anni si è occupato di rilanciare la MLS e la Federazione calcistica del Messico prima di firmare con i Gunners nel 2008.

Oltre ai nomi in entrata resta invece ancora al timone attualmente nel proprio ruolo di amministratore delegato Marco Fassone il quale, rinnovata anche se a scadenza la fiducia di Elliot, ha deciso di far scattare il rinnovo automatico presente nel proprio contratto firmato nei periodi del closing di Yonghong Li. Secondo quanto riportato da il Corriere dello Sport però il fondo americano starebbe valutando di ridimensionare il mandato di Marco Fassone retrocedendolo a direttore generale.

Articolo precedente
BonucciMilan-Bonucci, c’è tensione: può partire
Prossimo articolo
Kalinic verso la cessione: il croato ha lasciato il ritiro del Milan