Connettiti con noi

HANNO DETTO

Adani: «Rangnick al Milan? Valutare Pioli ha creato scompensi interni»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Daniele Adani ha raccontato un retroscena sulla scelta di Stefano Pioli a scapito di Rangnick, che sarà il nuovo tecnico dello United

Durante il suo consueto intervento alla BoboTv su Twitch, Daniele Adani ha raccontato un retroscena sulla scelta di Pioli al posto del nuovo tecnico del Manchester United Rangnick. Le sue parole.

RANGNICK – «Il Milan stava facendo un percorso e parallelamente cercava un accordo con Rangnick. Una parte della società, però, voleva valutare l’operato di Pioli. Questo ha creato scompensi interni, Boban è entrato in rotta con la società. Era un modus operandi scorretto, che ha creato scompensi. Poi la gente giudica Rangnick senza conoscerlo, nel mondo del calcio Rangnick è un grande, un numero uno, tanto è vero che la sua storia racconta di tante cose. Ha costruito la Red Bull, lui è un modello. Tutti lo vogliono, siamo noi in Italia che pensiamo che il calcio finisca nei nostri confini. Noi diciamo che non sono adatti, come con Bielsa. È un modo sbagliato, noi pensiamo di essere più bravi e alimentiamo informazione che portano a svilire gente del calcio vero, e poi la gente si chiede perché il Milan vuole Rangnick».