Connettiti con noi

HANNO DETTO

Zaccheroni: «Pioli ha cambiato il Milan, ora con 3 passaggi vanno in porta»

Pubblicato

su

Alberto Zaccheroni ha parlato del Milan e di alcuni elementi della squadra in vista della partita di domenica contro la Juve. Le sue parole

Intervenuto nel corso di un collegamento negli studi di Sky Sport, Alberto Zaccheroni ha parlato del Milan, soffermandosi su alcuni giocatori e sulla nuova impronta data da Pioli. Le parole dell’ex tecnico.

TOMORI O ROMAGNOLI – «Penso che Tomori sul centro sinistra sia indispensabile per liberare Theo Hernandez in avanti: quando il francese avanza, scopre campo e a volte bisogna chiudere in campo aperto, Tomori in questo è più portato di Romagnoli. Questo permette alla squadra di alzare il baricentro».

PIOLI – «Bisogna dare il merito a Pioli perché ha cambiato lo sviluppo del gioco rispetto all’anno scorso. Prima si appoggiavano molto su Theo, quest’anno invece la squadra è molto più verticale e usa meno Theo: ora con 3 passaggi vanno in porta. Si stanno confermando sui livelli delle scorse stagioni e guadagnano qualcosa in imprevedibilità».

TONALI – «Ho sempore difeso Tonali in passato, ora deve guadagnare ancora un po’ di confidenza, è ancora timido in alcune situazioni».

MAIGNAN – «Questo portiere dà più soluzioni in impostazione di Donnarumma, infatti quest’anno i rossoneri iniziano spesso da dietro rispetto all’anno scorso. Poi trasmette grande sicurezza perché ha una grande personalità».

JUVE – «Con la Juventus bisogna mettere in campo la formazione che dà più garanzie, non fare tournover, vedo meglio uno con la gamba di Tomori che uno come Romagnoli».