Verso Milan-Juventus: il punto sugli infortunati rossoneri

Milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan si avvicina alla sfida con la Juventus con molti infortunati. Ecco quali sono i giocatori che mancheranno sicuramente e i possibili titolari

Il Milan in queste ultime settimane è stato letteralmente falcidiato dagli infortuni. Come se questo non fosse già un problema di per sé, domenica i rossoneri affronteranno la Juventus a San Siro con gli uomini contati. Il match di ieri sera in Europa League con il Betis Siviglia ha ulteriormente aggravato la situazione e per l’allenatore Gattuso le scelte si sono assottigliate fino quasi all’osso. Alcuni giocatori non saranno sicuramente della partita mentre alti hanno qualche possibilità di scendere in campo con i bianconeri. Lucas Biglia e Mattia Caldara non si rivedranno prima del 2019. Per l’argentino gli esami strumentali hanno infatti confermato uno stop di almeno 4 mesi. Per quanto riguarda Jack Bonaventura non c’è particolare ottimismo. L’ex Atalanta sta cercando di recuperare dall’infortunio al ginocchio ma il recupero è stato più complicato del previsto e quindi è probabile la sua assenza tra i convocati per domenica. Anche Hakan Calahanoglu non è al meglio della forma e la sensazione è che Gattuso lo lascerà a risposo. Il turco ha lasciato il campo acciaccato con il Betis per una botta allo stesso piede infortunato nel derby per un pestone di Icardi. Lo stesso vale anche per Patrick Cutrone. Le condizioni del giocatore verranno valutate in giornata ma il dolore alla caviglia destra, la stessa lesionata con l’Under 21 e che lo costrinse a saltare diverse partite, è ancora molto forte. Per il numero 63 dovrebbe comunque essere portato in panchina.

Dall’infermeria arrivano comunque anche buone notizie. Mateo Musacchio non ha subito particolari conseguenze dal colpo subito da Franck Kessié con in Europa League e sarà a disposizione con la Juventus. Anche l’ivoriano stringerà i denti per domenica nonostante fosse uscito dal campo zoppicando con gli spagnoli. Gattuso poi dovrebbe avere a disposizione anche Davide Calabria e Gonzalo Higuain. Il primo sta recuperando dalla distorsione alla caviglia destra subita contro la Sampdoria e se non sarà titolare dovrebbe comunque sedersi in panchina. L’argentino invece è stato appositamente lasciato a riposo ieri per essere arruolabile con la Juventus e sarà quasi certamente lui il riferimento in attacco per i rossoneri.

Articolo precedente
IbrahimovicIbrahimovic: «Wenger al Milan? Più probabile il mio ritorno in rossonero»
Prossimo articolo
muntari milanDamiani: «Milan-Juventus? Vedo un pareggio»