Rassegna del 25 maggio 2018

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

La rassegna stampa dei quotidiani sportivi nazionali del 25 maggio 2018 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport

Gazzetta dello Sport

La prima pagina della Gazzetta dello Sport parla di Calciomercato e dell’interessamento dell’Inter a Radja Nainggolan. Un richiamo al Milan viene invece fatto a pagina 11 con l’annuncio del cda fissato per oggi:  «E oggi c’è il CdA – Chiederà a Mr. Li altri 22.6 milioni». Un Consiglio di Amministrazione che era stato già fissato prima del verdetto UEFA. Nel sottotitolo del pezzo, in taglio basso, si aggiunge e si spiega: «Il consiglio chiamerà l’ultimo aumento di capitale. Attese discussioni anche sulla decisione UEFA». In copertina la rosea parla anche di calciomercato: “Attacco Milan, il jolly Bacca carta in più – Il colombiano può tornare dal prestito al Villarreal. Immobile e Zaza in pole”. A pagina 11 de La Gazzetta dello Sport tutt’altro argomento e parole, pronunciate dal diretto intervistato: “La dritta di Pato «Basta critiche, io mi terrei Silva e Kalinic»”. Il brasiliano: «È sbagliato bocciarli dopo una sola stagione. Come mi diceva Kakà, il secondo anno è sempre il più difficile. Tra Immobile e Belotti, io scelgo Ciro. Ritornare? Non direi mai di no, se Gattuso chiama…». Nel sottotitolo di pagina 10 il quadro generale: “In attesa di conoscere il destino europeo, il reparto critico resta quello offensivo. Cutrone rinnova, Kalinic e Silva sono in bilico. E a metà campo occhio a Fellaini”.

Corriere dello Sport

Come riportato da il Corriere dello Sport il club rossonero dovrà capire a che tipo di sanzioni andrà incontro da parte dell’organo di controllo dell’UEFA prima di programmare i piani per l’estate. Ma intanto il Milan sa già di dover mettere in conto alcune cessioni: Suso, Donnarumma e Ricardo Rodriguez gli elementi della formazione titolare da porre sul mercato oltre ai sicuri partenti Abate, Antonelli e Kalinic. Secondo Il Corriere dello Sport, Li bonificherà altri 10 milioni di euro per il Milan e entro giugno verserà altri 43 milioni di euro. Continuano le nubi attorno a Yonghong Li, ma i problemi sembrano essere relativi solo al cv del cinese e alla provenienza dei suoi soldi. Non a caso il Milan ha ottenuto la licenza UEFA e ha completato l’iscrizione alla prossima Serie A senza alcun problema. A Nyon hanno tutti i fari puntati su Yonghong Li, il cda di oggi potrebbe servire per capirne di più.

Tuttosport

A pagina 11, Tuttosport propone un approfondimento di mezza pagina dal titolo: “Elliott salverà il Milan, il TAS in ultima istanza”. Nell’occhiello si specifica che i “legali sono in azione per superare i pregiudizi UEFA sui cinesi”. Ancora più dettagli nel catenaccio: “Il fondo americano può garantire i soldi per la gestione e sottoscrivere il piano di sviluppo finanziario sul quale permangono dubbi”.

Articolo precedente
Cda Casa Milan: conclusa l’assemblea dei soci, gli ultimi aggiornamenti
Prossimo articolo
Pato spera nel ritorno: «Se Gattuso mi chiamasse non potrei dire di no. Milan, prendi Immobile»