Milan Femminile: Florentia battuta 1-0, le pagelle rossonere

Giacinti
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan femminile ha battuto di misura il Florentia, grazie ad una rete di Longo nel primo tempo, ecco le pagelle rossonere

Il Milan femminile ha battuto 1-0 il Florentia nella prima giornata di Serie A. Un risultato che sta molto stretto alle rossonere. Troppi errori in fase di transizione e poco cinismo davanti alla porta. Decide la sfida Miriam Longo, prima di infortunarsi in maniera del tutto fortuita nell’esultanza con la sua compagna Rask, che ha preso successivamente il suo posto. Contro il San Marino, che oggi è stato umiliato 10-0 ad Empoli, servirà certamente qualcosa di più. Ecco le pagelle rossonere:

KORENCIOVA SV: Nessuna parata importante, qualche uscita alta, meriti di una difesa molto attenta ma anche demeriti di un Florentia del tutto non pervenuta.

BERGAMASCHI 5.5: Ci si aspettava qualcosa in più sulla corsia di destra da una delle giocatrici più importanti della rosa di Maurizio Ganz. Sarà la prima giornata di Serie A, sarà che fa molto caldo e i polmoni scoppiano dopo pochi minuti, ma dalla numero 7 rossonera occorreva più cattiveria.

AGARD 6.5: Un colosso in difesa, fa spallate e non perde mai un contrasto, mai realmente impegnata dalle attaccanti toscane

FUSETTI 6.5: Imposta con tranquillità, la Florentia non riesce mai a superare il limite dell’area di rigore rossonera.

TUCCERI 6: Qualche buono spunto, ma serve ancora tempo per carburare. La prova è sufficiente, visto il risultato finale.

CONC 7 (la migliore): Lo scorso anno arrivata al posto di Alborghetti ha preso le redini del centrocampo di Ganz, siglando 6 reti in campionato, e mostrando subito carisma nel primo match contro la Roma, oggi si ripete e porta a casa una prestazione tutto sommato buona, sicuramente le sue compagne dovranno prendere esempio.

JANE 6: Bene nel primo tempo, fluida in mezzo al campo, forse ancor poco coraggiosa nella verticalizzazione, si spegne nella ripresa. Gara sufficiente.

GRIMSHAW 6: Sufficienza d’incoraggiamento. Ha dimostrato qualità importanti contro l’Ajax in amichevole, oggi un passo indietro. Ganz sa che potrebbe essere l’arma in più a centrocampo nel suo scacchiere. Vedremo contro il San Marino.

LONGO 7: Per i 16 minuti che ha giocato, sono certamente i migliori della sua carriera milanista. Goal a parte, è abilissima a creare spazi per le sue compagne, quando ha la palla tra i piedi il Milan si trova mentalmente in superiorità numerica in attacco. Segna ed esulta: il braccio “robotico” di Rask mentre si scambiavano un semplice “5” con la mano, è fatale, infortunio alla spalla e sostituzione.

DOWIE 5.5: Ci si aspettava qualcosa in più sicuramente dell’attaccante rossonera, dopo la tripletta all’Ajax. Da rivedere.

GIACINTI 5: Purtroppo oggi il capitano rossonera risulta la peggiore in campo: sbaglia troppo sotto porta e perde diversi contrasti, conditi da errori anche in fase di appoggio. Contro il San Marino serve il riscatto.

RASK 5: Contrasti vinti zero, palle recuperate una. Dovrebbe essere una delle potenziali titolari del nuovo Milan femminile di Ganz, ma per il momento poca cosa.

MAURI 5.5: A tratti un’ombra in mezzo al campo, poco servita, qualche spunto personale ma come le altre compagne risulta ancora non al 100%. Bisogna darle ancor più fiducia e avere pazienza.

TAMBORINI 6.5: Entrata molto bene in partita, schierata trequartista alle spalle delle due attaccanti rossonere Dowie-Giacinti. Sicuramente una prova convincente, lei che ha realizzato l’ultimo gol della stagione 2019/2020 contro il Tavagnacco.

GANZ 6: Il suo Milan femminile non gioca come vorrebbe. Clima surreale senza tifoseria. Segna Longo, poi squadra spenta e macchinosa. Troppi errori sotto porta nel primo tempo, ripresa da horror. Squadra irriconoscibile. Fortunatamente le toscane hanno sfornato una prestazione ancor più inguardabile. Bicchiere mezzo pieno: tre punti in classifica e ora sotto con la prossima gara, che vede le rossonere affrontare il San Marino fuori dalle mura amiche.