Milan, Conti o Calabria? La fascia destra non ha ancora trovato un titolare stabile

Conti
© foto www.imagephotoagency.it

Nel ruolo di terzino destro, all’alba di febbraio, persiste ancora il ballottaggio senza soluzione tra Conti e Calabria

Uno dei benefici principali dell’arrivo di Pioli sulla panchina rossonera è stato sicuramente quello di aver portato al Milan stabilità e continuità. Il “normalizzatore”, veniva inizialmente soprannominato. In effetti è proprio così: con l’ex tecnico della Fiorentina il Diavolo ha trovato una sua dimensione tattica definitiva e grossomodo anche una certa durevolezza degli interpreti.

Qualche curioso enigma di formazione è però rimasto, per esempio quello riguardante la fascia destra della difesa. Da agosto infatti Andrea Conti e Davide Calabria si alternano continuamente nel ricoprire tale ruolo. In questi mesi nessuno dei due è riuscito a ritagliarsi uno spazio da protagonista assoluto, ma si sono invece sostituiti ad intermittenza. Ad oggi nelle gerarchie è leggermente favorito l’ex Atalanta, dal momento che Calabria ha sofferto per un periodo discreto di un problema fisico. Ma non è da escludere che nelle prossime settimane possa esserci un ulteriore ribaltone.