Ibrahimovic-Hammarby, l’ira tifosi del Malmö: «Via la sua statua»

© foto www.imagephotoagency.it

Il matrimonio commerciale tra Ibrahimovic e il club svedese dell’Hammarby non è stato digerito dai tifosi del Malmö

Nelle ultime ore la notizia del matrimonio tra Zlatan Ibrahimovic e l’Hammarby ha inizialmente sconvolto il pubblico, addetti ai lavori e non. Specialmente i tifosi rossoneri, che speravano in un suo dolce ritorno a Milanello. L’unione annunciata sui social da Ibra con il club svedese si è rivelata essere però un puro accordo commerciale, con l’acquisto da parte di Zlatan del 50% delle quote di AEG Svezia, l’holding che detiene una parte dell’Hammarby. Sono tornati a tirare un sospiro di sollievo i tifosi del Milan, che possono quindi continuare a sperare nel clamoroso trasferimento.

Chi invece non è dello stesso umore invece sono i tifosi del Malmö, città natale di Ibrahimovic e primo club di appartenenza prima del passaggio all’Ajax.

«L’Hammarby è un club fantastico con tifosi appassionati, che ha grande rispetto sia a Stoccolma che in Svezia. Li ho sempre apprezzati e sono colpito da ciò che ha fatto il club dentro e fuori dal campo. Essere qui è divertente ed emozionante»

Un virgolettato, questo pronunciato dall’ex Los Angeles Galaxy, che ha mandato su tutte le furie i sostenitori del Malmö. Addirittura nelle ultime ore ha preso quota la proposta di togliere la statua del loro ex idolo, inaugurata davanti allo stadio del Malmö solamente lo scorso 8 ottobre. Come riporta il quotidiano Aftonbladet, il tifoso del Malmö Tomas Ruzic ha creato una petizione su Change.org per rimuovere la statua dello svedese. Un’iniziativa che ha già trovato il parere positivo di circa 1.500 persone in poche ore.