I giornali parlano già di “caso Higuain”, eppure è meglio di CR7

Higuain Ronaldo
© foto Youtube

Oggi i giornali parlano di “Higuain nervoso” per la mancata rete in amichevole contro la Pro Piacenza, meglio lui di Cristiano Ronaldo?

Il quotidiano sportivo torinese Tuttosport ha oggi parlato di “nervosismo” per Gonzalo Higuain dopo la mancata rete in amichevole contro la Pro-Piacenza e le prime due gare di campionato contro Napoli e Roma. Una situazione paradossale visti i trattamenti riservati dallo stesso quotidiano a Cristiano Ronaldo, a secco da tre partite ufficiali, e pagato quattro volte più del centravanti argentino dalla Juventus. La mancanza di reti per Higuain è sicuramente un fattore di frustrazione ma da quanto si è potuto vedere sul campo l’apporto e la lucidità mostrata dal Pipita con la maglia del Milan resta sempre di altissimo livello come evidenziato nelle prime due uscite ufficiali, dalla rete annullata dal VAR (per mezzo piede avanti) e dall’assist sublime e decisivo servito a Cutrone contro la Roma lo scorso venerdì.

Niente “caso Higuain” dunque ma si sa che a volte in Italia è meglio proiettare l’attenzione dei media su determinati personaggi per tutelare chi invece va tutelato: Cristiano Ronaldo. L’attaccante portoghese, giocare dalla classe e dal valore indiscutibile, non vedrà certo ridimensionata la propria carriera dopo appena tre partite giocate nel campionato italiano ma crea un po’sconcerto come l’indotto di pubblico ed economico prodotto dal fuoriclasse lusitano crei quasi uno scudo protettivo nei suoi confronti tanto da esaltarne le gesta anche quando non se ne presenta la reale e oggettiva occasione. Gonzalo Higuain invece, miglior marcatore della storia recente del campionato italiano, non gode dello stesso trattamento forse perché il suo valore a livello di immagine non ha lo stesso impatto per il movimento calcistico nostrano.

Articolo precedente
Filippo GalliFilippo Galli, che stoccata alla vecchia dirigenza! Intanto per il futuro si aprono due strade
Prossimo articolo
Balotelli RaiolaBotta e risposta tra Sacchi e Raiola: «Non ha intelligenza e classe»