Filippo Galli lascerà il Milan a giugno: al suo posto Mario Beretta

Mario Beretta
© foto www.imagephotoagency.it

Filippo Galli lascerà a giugno la società rossonera: Mirabelli e Fassone hanno già bloccato Mario Beretta come responsabile del settore giovanile

Il rapporto tra Filippo Galli e il Milan potrebbe clamorosamente interrompersi dopo 14 anni di collaborazione continuativa. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, l’attuale del settore giovanile rossonero a giugno non vedrà rinnovato il proprio contratto non potendo proseguire il rapporto lavorativo con Edy Zanoli e Domenico Gualtieri, coordinatore tecnico e responsabile dell’area atletica delle giovanili della società rossonera e avendo rifiutato un eventuale impiego nella gestione del Milan femminile. Al posto di Galli verrà presumibilmente chiamato Mario Beretta, attualmente coordinatore del settore giovanile del Cagliari. Clicca per leggere Mario Beretta al Milan.

Una mossa che fa già discutere tifosi e addetti ai lavori, l’epurazione compiuta da Fassone e Mirabelli all’interno del gruppo di osservatori, preparatori e ora del responsabile del settore giovanile è un chiaro segno di discontinuità rispetto al lavoro svolto in passato dalla società rossonera che però proprio dal settore che oggi sta restaurando ha pescato 4 dei giocatori più importanti del proprio patrimonio tecnico come Donnarumma, Calabria, Locatelli e Cutrone.

Articolo precedente
Gattuso-Milan, lavoro che paga: i complimenti di Shevchenko
Prossimo articolo
Curva Sud MilanMilan-Arsenal, superata quota 70 mila: sono tornate le Notti Europee