Connettiti con noi

HANNO DETTO

Cassano: «Leao ha il culo sulla testa, non sarebbe titolare nelle top europee»

Pubblicato

su

Cassano: «Leao ha il culo sulla testa, non sarebbe titolare nelle top europee». Le parole dell’attaccante del Milan

Nel corso dell’ultima puntata della BOBO TV Antonio Cassano ha dato sfogo al suo singolare parere su Rafael Leao.

Le sue parole: «È il giocatore più forte della Serie A? Probabilmente sì, molto probabilmente sì. La Serie A è il quinto campionato in Europa. Al City c’è Grealish e non può esserci Leao? Sì, però poi… 120 milioni, 130, 160: mi importa poco, perché io nelle top squadre d’Europa non le vedo lontanamente titolare. Se penso che al Liverpool c’è Luis Diaz e dovrebbe giocare Leao… follia! Chiudiamo la trasmissione e andiamo a casa. Quando vado a pensare ad Ansu Fati che ha 19 anni… Non sto andando a toccare i Neymar e i Mbappé, prendo anche Sancho che ha 19 anni (in realtà ne ha 22, ndr)… Sono di un altro livello».

E ancora: «Sta giocando bene in Italia? Sì. Andrà in una grande squadra? Probabilmente sì. Però poi nel Portogallo fa la panchina; lì è giusto che giochi Cristiano Ronaldo, ma a sinistra giocando Bruno Fernandes e Diogo Jota. Vinicius fa la differenza con il City. Leao la fa con l’Empoli, con la Fiorentina, con il Bologna, poi in Coppa dei Campioni è già una roba diversa… Ha il culo sulla testa. Io la differenza non l’ho vista fare. Gioca in Italia, campionato scarso».

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.