Weah: «Prego per il bene dell’Italia, siete sempre nel mio cuore»

compleanno weah
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex giocatore rossonero George Weah ha commentato la difficile situazione che l’Italia sta attraversando con il Coronavirus

George Weah, ex giocatore rossonero, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport commentando l’attuale situazione dopo la diffusione del Coronavirus e il preoccupante caso italiano. Queste le sue parole:

«Familiari o amici colpiti dal Coronavirus? Finora no. Soltanto Paolo. Mio figlio è in Francia in quarantena ed è la cosa migliore che possa fare. Ma quello che sta succedendo in Italia mi sta colpendo profondamente, vedere tutte quelle persone che muoiono giorno dopo giorno è una cosa che m’intristisce tanto. Qui siamo tutti religiosi e prego per il bene del vostro Paese, siete sempre nel mio cuore».