Verso Milan-Hellas Verona: 10 curiosità sul match di stasera

© foto Serata nera per Ibra e il Milan - foto Daniele Buffa/Image Sport

Verso Milan-Hellas Verona: ecco le principali curiosità e statistiche verso la settima giornata di Serie A dei rossoneri

Il Milan si rituffa subito sul campionato, per dimenticare in fretta la sconfitta europea e per arrivare alla pausa con un successo. L’Hellas Verona, ormai realtà consolidata di questa Serie A, è avversaria ostica e assolutamente da non sottovalutare. Avviciniamoci al fischio d’inizio (ore 20.45) di questa settima giornata con alcune curiosità e statistiche sul posticipo.

SCONTRI DIRETTI
1- 
Il punteggio che si è verificato più volte tra Milan e Verona in Serie A è l’1-1, finale di nove incontri, tra cui l’ultimo disputato tra queste due formazioni a febbraio, proprio a San Siro.

PRECEDENTI IN CASA DEL MILAN
2- 
Il Milan è andato a segno in tutte le ultime 10 partite casalinghe contro il Verona in Serie A, segnando 23 gol, una media di 2.3 a incontro.

STATO DI FORMA
3- 
Il Milan ha finora sempre trovato il primo gol della partita: solo due volte nella sua storia è riuscito a sbloccare il risultato in tutte le prime sette partite stagionali di Serie A (1970/71 e 2003/04).
4- Questa è solo la seconda volta nell’era dei tre punti a vittoria che il Milan ottiene più di 15 punti nelle prime sei gare stagionali di Serie A, in precedenza era successo nel 2003/04, torneo chiuso in prima posizione.
5- Dovesse trovare la rete, il Milan eguaglierebbe la sua seconda miglior striscia di gare consecutivamente in gol nel massimo campionato italiano (27 nel 1949, la prima risale al 1973, 29 partite in quel caso).
6- Solo l’Atletico Madrid (22) ha una serie di imbattibilità più lunga del Milan (18) tra le squadre attualmente nei cinque maggiori campionati europei.

STATISTICHE GENERALI
7- 
Questa sfida vede affrontarsi due delle migliori difese del campionato (cinque gol subiti dal Milan, tre dal Verona) e i due portieri con la miglior percentuale di parate (88.5% per Marco Silvestri e 84.6% per Gianluigi Donnarumma).
8- Milan e Atletico Madrid sono le uniche due squadre a non essere ancora state in svantaggio nei cinque maggiori campionati europei in corso.

FOCUS GIOCATORI
9-
 Zlatan Ibrahimović potrebbe diventare il primo giocatore del Milan ad andare a segno in sette presenze consecutive in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria.
10- Da inizio ottobre, Rafael Leão ha preso parte a cinque gol in Serie A (su 12 in cui è stato coinvolto complessivamente nel massimo campionato), meno solo di Ibrahimović (sei) nello stesso periodo.

Fonte: acmilan.com