Van Basten: «A Milano mi avete visto crescere e anche andare verso la fine»

Van Basten
© foto Marco Van Basten, tre volte Pallone d'Oro

Van Basten racconta i pensieri in merito a quello che si prospettava per il suo futuro quando era un ragazzo e ciò che accadde

Ecco le parole di Marco Van Basten al Settimanale 7 de Il Corriere della Sera in merito ai suoi pensieri da ragazzo sul proprio futuro.

«A Milano mi sentivo come se fossi parte della famiglia. Insieme abbiamo vissuto una vita intera. Mi avete visto nascere, come giocatore e come uomo. Mi avete visto crescere. E purtroppo avete visto la mia fine. Ero convinto che sarei durato per sempre, dicevo ai miei compagni che avrei smesso a 38 anni. L’addio al calcio? All’inizio non capivo. Ero troppo concentrato sul mio stare male. Mi chiedevo perché quella sofferenza dovesse toccare proprio a me. Non ho mai avuto una risposta»