Theo Hernandez: «E’ stato facile scegliere il Milan. Vi racconto l’incontro con Maldini»

Theo Hernandez
© foto Theo Hernandez, stagione stupenda all'esordio in rossonero - foto Insidefoto/Image Sport

Il terzino rossonero Theo Hernandez ha ricordato il primo incontro con Maldini e le motivazioni che lo hanno spinto al Milan

Theo Hernandez ha rilasciato un’intervista a The Athletic. Queste le sue parole:

Sul passaggio al Milan – «Un giorno Paolo Maldini mi ha chiamato e mi ha detto che voleva parlare con me. Eravamo a Ibiza e la conversazione che abbiamo avuto quando ha detto che voleva acquistarmi è stata incredibile. Ha mostrato fiducia in me e mi ha convinto che questa poteva essere la mia casa. Sapevo che era una leggenda e un vero grande. Mi ha dato molti consigli durante quell’incontro e ancora adesso mi dice cose da migliorare e come posso diventare più completo come terzino sinistro. Avere consigli da uno come Maldini è incredibile»

Sulla scelta di venire al Milan – «È stato facile per me, è il club che ha vinto il secondo maggior numero di Champions League. È il Milan! Non ho dovuto pensare molto a lungo. Ho parlato con la mia famiglia e i miei agenti, ma quando ho sentito dell’interesse, ho capito istintivamente che era un ottimo posto per far avanzare la mia carriera. Anche mio nonno, quando gli ho raccontato del trasferimento al Milan, era molto contento e molto orgoglioso perché ha dei bei ricordi del Milan»

Su Ibra – «Molti di noi sono piuttosto giovani e lui sa guidarci e incoraggiarci. Ci sostiene e ci aiuta. Negli allenamenti e nelle partite, fa ancora cose che sono davvero incredibili»

Sulla stagione che viene – «Abbiamo fatto dei buoni acquisti di recente. La scorsa stagione siamo partiti davvero male e siamo finiti molto bene. Questa stagione, dobbiamo iniziare bene e finire bene!»

Sul derby – «E’ stata incredibile la mia prima presenza in un derby. Qui le partite si sentono più che in Spagna. Le persone sono più vicine alla squadra».