Connettiti con noi

HANNO DETTO

Pioli a Sky: «Faremo tesoro di queste esperienze per crescere ancora»

Pubblicato

su

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match di San Siro tra Milan e Liverpool. Le parole del tecnico

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine di Milan Liverpool, Stefano Pioli ha commentato il match di San Siro. Le sue dichiarazioni.

CHAMPIONS – «Da queste partite ci dobbiamo portare la consapevolezza del livello che c’è in Eurpoa. Sapevamo le difficoltà del girone e della gara di stasera, non abbiamo dato il giusto ritmo alla gara, non è stata la nostra miglior partita a livello tecnico e gli errori a questo livello li paghi».

RIMPIANTI – «Rimpianti sì, meritavamo qualcosa in più, soprattitto in casa con Aatletico e Porto, ma nel percorso possiamo incontrare difficoltà a questi livelli. Abbiamo visto la qualitrà che c’è in Europa: c’è delusione, ma faremo tesoro di queste partite e cercheremo di crescere ancora».

POCHI LANCI LUNGHI – «È vero, qualche volta potevamo scavalcare di più e sfruttare Zlatan, però troppo spesso abbiamo giocato dietro quando potevamo giocare in avanti e questo ha permesso agli avversari di essere aggressivi. Dobbiamo lavorare meglio e sfruttare meglio l’ampiezza del campo, avere più soluzioni ci darà più vantaggi anche contro altri avversari».

GIRONE DIFFICILE – «Sapevo della forza di tutte le squadre, sinceramente pensavo che il Porto fosse meno forte, ma il livello è questo. Sono squadre abituate a giocare a questi livelli, mentre per molti noi era la prima volta. Abbiamo un po’ sofferto all’inizio poi siamo cresciuti. Questa sera nel primo tempo abbiamo sviluppato bene le azioni, non avevamo concesso tanto fino al pareggio o fino allo svantaggio: potevamo fare di più, il secondo gol ci ha tolto lucidità e convinzione ma la squadra ci ha provato fino alla fine, peccato. Dispiace ma ci aiuterà per crescere perché abbiamo ancora bisogno di esperienze così per diventare più forti».

GOL SUBITI – «Non sono identici i gol che abbiamo siubito, sul primo non potevamo essere piazzati meglio, poi sulle respinte dovevamo essere più reattivi; sono stati più i nostri errori che le loro qualità e questa è la Champions. Quello su cui dobbiamo lavorare è proprio di evitare questi errori di attenzione e lucidità. Le condizioni del campo? San Siro in questo momento non è un terreno adatto, ne ho parlat anche con Klopp e ha detto che Anfield è un’altra cosa. senza cercare scuse, però è un peccato».

LIVERPOOL – «La partita era difficile e subire il primo gol così da allenatore non piace e fa arrabbiare: si doveva far meglio e questi sono gli errori che ti fanno perdere, però siamo cresciuti e cercheremo di migliorare in attenzione e qualità».

QUALITA’ – «Credo che per noi la distanza ci sia, perché abbiamo affrontato avversari strutturati per vincere la Champions: lo stesso Klopp ci ha messo 4 anni per vincere qualcosa. Abbiamo ancora tanta strada da fare, i nostri tifosi sono stati fantastici, ma miglioreremo tutti insieme».

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.