Connettiti con noi

News

Pagelle Florentia-Milan femminile: super Korenciova, Giacinti top

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Pagelle Florentia-Milan femminile: universale Korenciova, doppietta e cuore Giacinti, ecco i voti delle rossonere

Korenciova 8: doppia parata clamorosa prima su Cantore, poi su Dongus. Due interventi decisivi per i tre punti rossoneri.

Fusetti 6: imposta con ordine, cresce nella ripresa come tutta la squadra. Si addormenta nell’occasione di Cantore ma gara comunque più che sufficiente.

Agard 6,5: diligente come le sue compagne di reparto. Intelligente ad impostare con cambi di gioco e verticalizzazioni. Annulla Martinovic in tante situazioni.

Spinelli 6,5: Soffre un po’ Anghileri ma è brava a chiudere nella ripresa su Dongus. Lotta su ogni pallone.

Bergamaschi 6: qualche errore in fase di finalizzazione. Imprendibile sulla corsia di destra. Impegno e sacrificio ma serve cinismo.

Tucceri 7: prestazione sublime, perfetta in transizione, bene anche in fase di recupero. Senza palla si muove molto bene, liberandosi e creandosi spazi, spina nel fianco sulla sinistra per le toscane.

Grimshaw 6,5: match in crescendo per la scozzese che per poco non trova un assist al bacio per Giacinti nel primo tempo, brava a crearsi spazio tra le linee e attaccare la profondità.

Jane 6,5: giostra con tecnica e pazienza, ma anche con un bel impasto di umiltà. Non rischia mai la giocata. Unica sbavatura: commette un eŕrore, lanciando Martinovic tutta sola, per fortuna non ha avuto esito negativo.

Boquete 7: tra le linee è imprendibile. Qualità tecnica impressionante, sforna assist per le sue compagne, apparecchiando molte volte cioccolatini invitanti, non sfruttati a dovere.

Giacinti 8: (la migliore), doppietta, sacrificio, cuore, grinta e gesto di stizza per il cambio, segno che aveva ancora fame di gol. Superba a dir poco!

Dowie 7: lavoro sporco infinito. Spettacolare in fase di transizione, abile ad aprire per le correnti rossonere. Brava a non mollare mai.

Mauri 6,5: entra benissimo in partita con tre recuperi nel giro di pochi minuti. Essenziale per dare respiro alla retroguardia milanista. Assist per l’1-2.

Rizza 6,5: grinta e polmoni a dispizione di mister Ganz. Pulita su ogni pallone, molto lucida.

Conc SV

Ganz 8: trionfo a San Gimignano, espugnato per la prima volta da quando il Milan femminile è nato. Prestazione quasi perfetta, con qualche sbavatura in difesa.  Cambi perfetti. Inserire Mauri e Rizza è stata una scelta tattica intelligente per spezzare il ritmo delle toscane, ma anche per dare ancor maggiore fluidità alla manovra. Tre punti d’oro per la Champions League. Sassuolo distaccato e ora puntare a qualcosa in più si può.