Pagelle di Milan-Atalanta: Jack e Higuain top, Calha e Bakayoko flop

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Milan-Atalanta da parte di Milan News 24, ecco i voti dei calciatori rossoneri nella quinta giornata di Serie A

Donnarumma 6,5: Partita ordinata dell’estremo difensore rossonero che sembra aver imparato bene da Reina a gestire la palla anche coi piedi. Tra i pali torna ad essere una sicurezza.

Calabria 6: Sfortunato nell’occasione del gol di Gomez (valuterà la Lega se sarà autogol) per il resto prova di solita sostanza. (66′ Abate 6: Buona prova del subentrato terzino destro che spinge bene su un contropiede rossonero).

Musacchio 6,5: La migliore prova da quando indossa la maglia del Milan, oggi è stato lui il centrale migliore nella coppia.

Romagnoli 5,5: Gara attenta del centrale italiano. Il difensore italiano si addormenta sulla conclusione di Zapata tenendo in gioco Rigoni.

Rodriguez 6,5: La crescita del terzino elvetico è sotto gli occhi di tutti, lo svizzero oggi apre il campo, si propone e salva letteralmente il risultato sulla linea di porta.

Kessie 6: Quantità sempre tanta ma la qualità oggi ha lasciato a desiderare per l’ivoriano.

Biglia 5,5: Mette ordine ma niente di più, non eccelle né in fase propositiva e né in quella di copertura. Ci si chiede come sarebbe il Milan senza di lui.

Bonaventura 7: Gara splendida dell’ex di turno che segna (annullato), prende un palo e segna davvero il gol che sarebbe potuto essere definitivo.  (74′ Bakayoko 5: Fiacco, svogliato nelle movenze e decisamente poco in palla. Spreca con sufficienza un contropiede a campo aperto)

Suso 7,5: Due assist e tante altre occasioni create dai suoi piedi. Praticamente perfetto se non si fosse addormentato sul finale nell’occasione del contropiede gestito ancora peggio dal compagno Bakayoko.

Higuain 7: Illumina San Siro per la prima volta e non soltanto con il gol. Il Milan deve cercarlo di più, è un mostro.

Calhanoglu 5,5 (85′ Castillejo sv): Bene quando la palla è sui piedi ma se gli si chiede di lanciarsi in profondità diventa un giocatore da Serie B. Deve lavorarci su, subito.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6; Toloi 6, Palomino 6,5, Masiello 5,5; Castagne 6, De Roon 6, Freuler 5,5, Gosens 5; Pasalic 5 (45′ Rigoni 6,5); Gomez 5,5, Barrow 4 (45′ Zapata 7).