Connettiti con noi

News

Padovan: «Di Ibrahimovic non mi piace un aspetto»

Alberto petrosilli

Pubblicato

su

Giancarlo Padovan ha spiegato come per lui Ibrahimovic debba pensare meno ai suoi record personali e più alla squadra

Giancarlo Padovan, intervenuto negli studi di Sky Sport, ha espresso il suo pensiero su Zlatan Ibrahimovic:

«In un pezzo di qualche giorno fa ho letto che Ibra è troppo attento ai suoi record, ai suoi interessi e poco al Milan. Condividendo questa idea mi auguro quindi che Ibra in queste ultime 10 partite si dimostri un giocatore del Milan, con senso di appartenenza, con senso di servizio e umiltà nei confronti dei compagni. È chiaro che chiedere umiltà a Ibra è come chiedere l’acqua nel deserto, però essendo un uomo intelligente e sapendo che la società è attenta a questi aspetti, non può che mettersi al servizio della squadra, magari facendo qualche gol in meno, qualche partita in più stringendo i denti, ma da questo punto di vista devo dire che non è mai venuto meno. Poi quando si tratta di parlare di contratto di mettersi una mano sul cuore oltre che sul portafoglio, chiedere un aumento rispetto a quello che prende sarebbe troppo».

Advertisement