Connettiti con noi

News

Nuovo Dpcm, Conte: «Vietati gli spostamenti tra comuni nelle festività»

Pubblicato

su

Ecco le nuove restrizioni del Dpcm presentato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte questa sera in conferenza stampa

Presentato il nuovo Dpcm da Giuseppe Conte per contrastare l’emergenza Coronavirus. Il Presidente del Consiglio ha parlato in serata attraverso una conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni:«Nel giro di appena un mese abbiamo portato l’RT a 0.91. Registriamo un calo nei ricoveri e nelle terapie intensive. Confidiamo che entro Natale tutte le regioni saranno gialle. Onde evitare una nuova impennata, limitiamo dal 21 dicembre al 6 gennaio alcune misure: in questo periodo sono vietati gli spostamenti tra regioni e da/per le province. Il 25, 26 e 1 gennaio sono vietati gli spostamenti anche tra comuni. Il coprifuoco rimane dalle 22 alle 5 tranne il 31 dicembre, in questo caso sarà dalle 22 alle 7 del mattino.»

«Abbiamo evitato un lockdown generalizzatocontinua il Premier – ma ora, verso il Natale, non dobbiamo abbassare la guardia per evitare l’impennata dei contagi. La strada per uscire dalla pandemia è ancora lunga e dobbiamo scongiurare una terza ondata che potrebbe arrivare già a gennaio e non essere meno violenta della prima ondata. In un sistema libero e democratico non possiamo entrare nelle case dei cittadini con stringenti limitazioni ma solo una forte raccomandazione: non ricevere a casa persone non conviventi, soprattutto in queste occasioni. La cautela è essenziale per proteggere i nostri cari, in particolare i più anziani. Se sapremo gestire la curva del contagio, non sarà necessario imporre la vaccinazione obbligatoria ».