Niente ritorno al Milan per Gandini, rispunta il nome di Marotta

Marotta
© foto www.imagephotoagency.it

Gandini avrebbe rinunciato al ritorno del Milan per alcune crticità nella formazione del nuovo assetto societario e Marotta torna in pole

Nelle scorse settimane si è parlato di un possibile ritorno al Milan di Uberto Gandini, ex amministratore delegato della Roma. Il manager, che nella sua esperienza di oltre 23 anni in rossonero è stato il secondo di Adriano Galliani, ha avuto stretti colloqui con il futuro AD Ivan Gazidis ma alla fine la trattativa non sarebbe giunta ad un esito positivo. La sua candidatura era stata promossa proprio dall’ex dirigente dell’Arsenal, che ha condiviso con Gandini numerosi incarichi internazionali presso la UEFA e l’Eca. Secondo quanto riportano la Gazzetta dello Sport e il giornalista Giovanni Capuano, durante gli ultimi contatti sono emerse delle criticità sul modello di riorganizzazione della società e quindi il manager avrebbe preferito, suo malgrado, non accettare la proposta rossonera. Per Gandini ora si prospetta un’esperienza in Lega Serie A o in Figc.

La rinuncia dell’ex AD della Roma apre nuovi scenari. Quello più probabile è che Paolo Scaroni, attuale presidente, si occuperà degli affari del club per quanto riguarda l’ambito italiano mentre Gazidis si concentrerà soprattutto sulle relazioni internazionali. Non è però da escludere un clamoroso arrivo di Beppe Marotta al Milan. L’ex direttore generale della Juventus è attualmente libero e pare non sia interessato a cariche istituzionali in Lega. In questo caso però bisognerebbe trovargli la giusta collazione in quanto l’organigramma rossonero ormai sembra quasi completato. Marotta potrebbe affiancare Gazidis oppure Leonardo.

Articolo precedente
bigliaBiglia: «Ho vissuto momenti difficili, ringrazio il Milan per la conferma»
Prossimo articolo
Yonghong Li MilanL’eredità di Yonghong Li è pesante: il Milan ha 126 milioni di passivo