Nazionali in archivio, torna la Serie A: tanti gli scontri diretti

kessie montella
© foto www.imagephotoagency.it

Torna il campionato di Serie A con tanti scontro diretti, ovviamente occhi puntati sul derby di domenica sera

Si comincia a fare sul serio, l‘ottava giornata di campionato propone i primi veri scontri diretti della stagione: si parte con gli anticipi del Sabato. Dalle 18 Juventus-Lazio, i bianconeri dovranno recuperare in fretta dalla brutta prova di Bergamo nonostante l’avversario sia determinato a portare a casa i tre punti.

La squadra di Inzaghi vive uno splendido momento di forma, il che fa pensare ad uno scontro alla pari. La Juventus avrà dalla sua il fattore campo, in casa nel corso degli anni ha quasi sempre vinto, la Lazio in stagione ha però già battuto i bianconeri all’Olimpico per 3-2, in occasione della supercoppa italiana. Periodi diversi e soprattutto stadi diversi, ad ogni modo i bianconeri avranno l’occasione di balzare nuovamente in testa alla classifica superando il Napoli.

Roma-Napoli è confermata alle 20:45 nonostante la proposta di anticiparla alle 18 per motivi di ordine pubblico. Gara in ogni caso vietata ai tifosi del Napoli residenti in campania. per tutti gli altri, 4000 posti riservati nel settore distinti nord lato Monte Mario. Un’altra sfida dal fascino assoluto, nella passata stagione vinse il Napoli con doppietta di Mertens.

INTER-MILAN- Sarà il Derby più atteso della stagione, per quello di ritorno vedremo in che condizioni saranno le due squadre. Derby da record, tutto esaurito a San Siro per quella che sarà una gara assolutamente da vincere non per i tre punti ma per battere gli avversari di sempre dopo la rivoluzione societaria che ha coinvolto entrambe le parti. In termini numerici se l’Inter dovesse vincere andrebbe a più 10 dai rossoneri, in caso contrario il Milan si porterebbe a meno 4 e soprattutto sulla porta d’ingresso della Champions League.

LE ALTRE GARE- Le altre gare in programma vedranno Fiorentina ed Udinese affrontarsi dalle 12:30 di domenica, nel pomeriggio Bologna-Spal; Cagliari-Genoa; Crotone-Torino; Sampdoria-Atalanta e Sassuolo Chievo. Verona-Benevento si giocherà lunedì dalle 20:45.

CLASSIFICA- Napoli 21; Inter 19; Juventus 19; Lazio 16; Roma 15; Torino 12; Milan 12; Sampdoria 11; Chievo 11; Bologna 11; Atalanta 9; Fiorentina 7; Udinese 6; Cagliari 6; Spal 5; Crotone 5; Sassuolo 4; Verona 3; Genoa 2; Benevento 0

ROMA E SAMPDORIA UNA GARA IN MENO

Articolo precedente
fassone-montella-mirabelliLucas Lima, in scadenza con il Santos: Milan in pole
Prossimo articolo
Le probabili formazioni di Inter-Milan, diversi i dubbi tra difesa e attacco