Napoli-Milan: come arrivano le squadre all’imprevedibile “sfida Scudetto”

© foto Ag Napoli 12/07/2020 - campionato di calcio serie A / Napoli-Milan / foto Alessandro Garofalo/Image Sport nella foto: Stanislav Lobotka-Hakan Calhanoglu

Napoli-Milan è il primo match Scudetto di questa stagione che in pochi avrebbero pronosticato. Ecco le ultime alla vigilia della sfida

Domenica sera a (ore 20.45) al San Paolo sarà scontro al vertice tra Napoli e Milan, rispettivamente terza e prima, separati da soli tre punti in classifica. Le due compagini arrivano al posticipo dell’ottava giornata di Serie A dopo la sosta per le Nazionali e, nonostante lo scetticismo iniziale dei bookmakers si presenteranno domenica con la nomea di formazioni più in forma del campionato.

QUI NAPOLI – Settimana caratterizzata da qualche patema d’animo per Gennaro Gattuso che prima ha dovuto fare i conti con diverse defezioni conseguenti agli impegni con le nazionali: dalla lussazione alla spalla di Osimhen con la Nigeria, alle positività di Hysaj (rimasto in quarantena in Albania) e a quella dell’ultim’ora di Rrahmani passando per un problema muscolare riscontato da Ospina con la Colombia ma ancora da valutare. Le buone notizie per “Ringhio” arrivano invece da Bakayoko che, dopo un attacco influenzale che l’ha costretto a saltare un paio di allenamenti a Castelvolturno, è risultato negativo al tampone ed è da giovedì tornato ad allenarsi in gruppo.

QUI MILAN – Rossoneri che si affideranno, almeno fisicamente, a Daniele Bonera in panchina. Sarà l’ex difensore a sostituire Stefano Pioli ed il suo vice Giacomo Murelli, positivi entrambi al Coronavirus. L’allenatore rossonero ha comunque guidato in via smart working la squadra durante questa settimana di allenamenti e seguirà la partita a distanza, mandando indicazioni probabilmente per via telematica. Unica defezione è quella di Rafael Leao, che verrà sostituito probabilmente da Ante Rebic.