Milan, l’umiltà di Gazidis: l’ad porta i palloni in allenamento negli States – FOTO

Gazidis
© foto Twitter

Che umiltà Ivan Gazidis, l’amministratore delegato rossonero inquadrato dalle telecamere mentre porta i palloni nell’ultimo allenamento dei rossoneri

Ivan Gazidis non è un dirigente come gli altri: l’ad rossonero nelle scorse ore è stato inquadrato dalle telecamere della International Champions Cup nell’intento di trasportare i palloni nel corso dell’allenamento del Milan come un magazziniere. Un gesto di piena umiltà da parte del dirigente sudafricano che ha seguito la squadra negli states restando tuttavia in diretto collegamento con Maldini e soprattutto Boban rimasti a Milano.

Segno di vicinanza e duttilità

L’esempio lanciato da Ivan Gazidis rappresenta l’esatto senso di appartenenza che la dirigenza del Milan sta cercando di imprimere a tutta la rosa. Giampaolo ha così un assistente in più per le sessioni di allenamento americane, un dirigente dal contratto multimilionario che ha mostrato grande umiltà e duttilità come richiesto dal tecnico abruzzese ai propri giocatori.

Dopo Kansas ora Boston

Il Milan nei giorni scorsi ha abbandonato Kansas City dove ha disputato la prima giornata della ICC 2019 per poi trasferirsi a Boston dove si sta allenando all’Harvard Training Center per preparare la seconda gara contro il Benfica prevista per domenica 28 luglio al Gilette Stadium situato nella città del Massachussetts. Dopo la seduta mattutina, a cui era presente Ivan Gazidis, nel pomeriggio il riscaldamento ha anticipato una serie di tiri in porta. Poi la squadra ha giocato alcune partitelle a tema ad alta intensità su campo ridotto. Per concludere i giocatori hanno effettuato corsa e allunghi, i portieri un lavoro specifico. Per venerdì 27 luglio è ancora prevista una doppia seduta, sempre alle 10.30 e alle 17.30 locali.