Serie A Tim: Milan-Lazio 1-0, l’analisi del match!

Kessie Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Una vittoria di grande importanza per la classifica, la firma è di Kessie!

Un successo fondamentale quello di ieri contro la Lazio per i rossoneri. Contava solo vincere, dopo alcune prestazioni incolore che avevano fatto perdere alcune certezze. Il gruppo ha risposto presente, con voglia, determinazione e giusto spirito. Decisivo il rigore di Kessie, molto freddo dagli undici metri contro Strakosha. La Champions ora è davvero possibile, ancora un piccolo sforzo e il sipario del teatro del calcio si riaprirà. Sabato prossimo il Parma, un campo ostico, dove in molte big hanno sofferto. La squadra è pronta e non esistono più ostacoli insormontabili.

Top e flop della gara contro la Lazio:

REINA 6,5: buona la prova del portiere, decisivo nei primi minuti su Immobile, che si dispera. Attivo e presente anche nel secondo tempo. Tempestivo su Romulo e sicuro in uscita.

KESSIE 7: finalmente torna a ruggire. Corsa e tanta grinta in mezzo al campo. Freddo e spietato in occasione del calcio di rigore.

BAKAYOKO 7: fisico e qualità nella giocata. Esame superato con successo. Recupera tanti palloni e anche in zona offensiva è sempre pericoloso.

CALABRIA 5,5: si limita al compitino senza eccellere, ma non basta considerato il match. Poco presente in avanti, i cross arrivano raramente per le punte.

RODRGUEZ 5,5: anche lo svizzero non brilla. Qualche errore di troppo in appoggio e scarsa presenza in fase di spinta. A tratti un briciolo di personalità in più sarebbe utile.

SUSO 5,5: spesso cercato dai compagni, ma purtroppo mai decisivo. Lo spagnolo si accende solo con la conclusione a giro nel finale, ma considerati i suoi mezzi non è sufficiente.