Milan, Kjaer e la seconda giovinezza che non fugge

Kjaer
© foto Mg Milano 24/09/2020 - Europa League / Milan-Bobo Glimt / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Simon Kjaer

Simon Kjaer sta vivendo al Milan una vera e propria seconda giovinezza: un riferimento per i compagni di squadra

Il livello di prestazioni che Simon Kjaer sta fornendo da quando ha cominciato a vestire la maglia del Milan è sorprendente. A 31 anni, dopo varie esperienze di discreto livello in giro per l’Europa, il difensore danese ha trovato nell’avventura rossonera una vera e propria consacrazione per la carriera.

Una seconda giovinezza, un’occasione di dimostrare tutto il suo potenziale di qualità e leadership. In questo Diavolo ultra-giovane, Kjaer è perno difensivo, tattico e spirituale. Come se la freschezza e l’entusiasmo della giovane rosa rossonera avessero trasmesso per osmosi all’ex Atalanta e Siviglia una vera e propria nuova primavera. Il Milan se lo gode, con la soddisfazione di aver portato a casa un giocatore di assoluto spessore.