Connettiti con noi

News

Meité: «Per me è normale portare intensità. Ibra lo ascoltano tutti»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il nuovo centrocampista rossonero Soualiho Meité ha parlato ai microfoni di Sky Sport della nuova avventura con la maglia del Milan

Soualiho Meité è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni:

Sul Milan – «Trovarmi al Milan con questa squadra e gruppo forte, con questa classifica è un piacere grande. Non possiamo avere paura dell’Inter o del Napoli. Hanno giocatori forti, ma noi dobbiamo continuare ad avere confidenza e andare avanti come abbiamo fatto fino ad ora»

Su Ibra – «Anche quando facciamo il torello per divertirci se non facciamo bene l’esercizio lui alza la voce e allora riprendiamo subito a farlo bene. Si sente che c’è qualcosa in più dentro la squadra. Ci sono tanti giovani, che sono tranquilli e si godono la vita, Ibra invece dice come bisogna fare le cose e tutti ascoltano ed è importante»

Su Pioli – «Chiede tanta intensità e per me è normale, una partita si vince a centrocampo. Se il centrocampo è tuo è più facile controllare la partita. È normale per me dare intensità e correre perché è lì a centrocampo che si gioca. Al Milan si corre tanto e si tocca tanto la palla, che è una bella cosa. Al Milan quando c’è da pressare vai subito al 100% perché sei fresco. C’è un modo di giocare con cui mi trovo a meraviglia. Adesso ho 26 anni, non sono più un ragazzino, ho l’esperienza. Ci sono tanti giovani e anche tanti giocatori d’esperienza, è importante che tutti andiamo nella stessa direzione».