Malagò a muso duro: «14 sport su 15 hanno annullato lo scudetto»

Malagò
© foto Giovanni Malagò, presidente del CONI

Malagò ha voluto parlare della ripresa del calcio e della Serie A apparendo scettico a riguardo visto cosa è accaduto negli altri sport

Ecco le parole di Malagò a Radio Incontro Olympia in merito alla ripresa del calcio in questa emergenza Coronavirus.

«Non si può pensare che o il campionato riparte e finisce, oppure non si sa come comportarsi. In Italia abbiamo circa 15 sport di squadra, dalla pallamano al football americano, dalla pallacanestro al pattinaggio a rotelle, dal rugby al calcio. 14 su 15 hanno fermato i loro campionati, non hanno assegnato il titolo e non hanno comminato le retrocessioni. E’ rimasto il calcio ancora in sospeso perché è diverso, perché muove tanti interessi. Mi permetto, però, di dire che anche la Virtus Bologna avrebbe voluto vincere il campionato di basket o la Pro Recco quello di pallanuoto»