Connettiti con noi

News

Kjaer: «Daremo il massimo per battere la Roma. Parlo molto con Romagnoli»

Pubblicato

su

Kjaer

Il difensore rossonero ha parlato della situazione in casa Milan in vista della prossima sfida di campionato con la Roma

Simon Kjaer, difensore rossonero, ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di Milan Tv. Il danese ha parlato del momento del Diavolo e della prossima sfida di campionato con la Roma. Queste le sue parole:

Sull’ambientamento – «Ho avuto un buon inizio, con compagni e mister. Ho sempre obiettivi e voglio dare il massimo per me e per la squadra, raggiungendo i nostri obiettivi per quest’anno e per il futuro»

Su Romagnoli – «Per me è il capitano, un giocatore di qualità. E’ una brava persona, parliamo tante volte di tattica e di campo. Per un difensore centrale è importante fidarsi del proprio compagno di reparto e bisogna conoscere i suoi movimenti. Nel tempo sarà sempre meglio. Questo primo periodo comunque è molto buono, anche se abbiamo qualcosa da migliorare dando qualcosa di più per la squadra»

Sul lockdown – «In quel periodo c’erano tante cose per la testa. E’ difficile mentalmente. Ho provato a pensare positivo, usando il tempo per migliorare e sistemare i difetti e i problemi. L’obiettivo quindi era farsi trovare preparati per la ripresa. Quando abbiamo ripreso gli allenamenti mentalmente è stato più facile»

Sulle condizioni dopo il Lecce – «Sto bene, sempre positivo. Do sempre il massimo per recuperare e arrivare in condizione. Darò il massimo per essere pronto per la prossima partita»

Sulla sfida contro la Roma da ex – «La squadra è cambiata completamente rispetto a quando c’ero io. Ma resta comunque una squadra con tanta qualità, negli ultimi 2/3 anni hanno migliorato tanto. E’ una grande partita, contro una grande squadra e dovremo fare il massimo per batterli»

Su Pioli – «Ho sempre avuto un buonissimo rapporto con lui. Mi ha dato subito fiducia e quindi posso solo avere pensieri positivi per lui»

Sui miglioramenti della squadra – «Contro il Lecce abbiamo avuto molte occasioni, fisicamente stavamo meglio rispetto a Torino. Abbiamo ancora questa settimana per lavorare e spero di continuare su questa strada con un’altra vittoria domenica».

 

Advertisement