Kakà rilancia il nome di Paquetà al Milan: i rossoneri tornano a puntare in Brasile

Paquetá
© foto Twitter @LucasPaqueta97

Lucas Paquetà ha stregato due brasiliani vicini al Milan come Ronaldinho e Kakà. La dirigenza rossonera prepara il campo per portarlo in rossonero

Nei mesi scorsi vi abbiamo raccontato del suggerimento arrivato al Milan niente meno che da Ronaldinho riguardo al talento del Flamengo, ex squadra del brasiliano, Lucas Paquetá, trequartista classe ’96 e attuale rivelazione del campionato brasiliano (leggi RONALDINHO CONSIGLIA PAQUETA). L’appena 20enne fantasista carioca, alla seconda stagione tra i professionisti, sembra aver convinto anche la nuova dirigenza dei rossoneri (Leonardo e Maldini) ma anche il prossimo “stagista” milanista Ricardo Kakà che, stando a fonti interne agli uffici di via Aldo Rossi, starebbe addirittura iniziando a costruire un asse tra i due club rossoneri, Milan e Flamengo, per intavolare nel prossimo futuro una trattativa. Lucas Paquetà ha sin da subito mostrato le proprie qualità collezionando 5 gol e 2 assist nelle prime 17 gare giocate in stagione. La sua valutazione attuale è di 15 milioni di euro ma potrebbe crescere a vista d’occhio considerando che in Brasile la stagione è ancora a metà e il Flamengo è tra le principali candidate a giocarsi il titolo e il prossimo 30 agosto sarà chiamato a compiere l’impresa agli ottavi di Coppa Libertadores cercando di recuperare lo svantaggio 2-0 accumulato all’andata contro il Cruzeiro.

Su Lucas Paquetà a muoversi prima di tutti però sembra essere stato il Milan che al momento avrebbe manifestato un sincero ma ancora acerbo interesse per il talento di proprietà del Flamengo. Longilineo e dalla tecnica sopraffina Paquetá, trequartista funambolico in grado di spaziare su tutto il fronte d’attacco, risulta uno dei prospetti più interessanti dell’intero panorama calcistico brasiliano come evidenziato ai rossoneri da due ex leggende del calcio come Ronaldinho e Kakà. L’interesse della dirigenza rossonera è concreto e a gennaio se ne potrebbe già parlare.

Articolo precedente
HalilovicMilan, Halilovic: è già finita? Il giocatore potrebbe presto tornare in Spagna
Prossimo articolo
Arrigo SacchiSacchi punta sul Milan: «Con Gattuso e Higuain ti giochi lo Scudetto»