Incontro Gandini-Gazidis, il Milan pronto a scegliere il prossimo AD

gandini milan roma san siro
© foto www.imagephotoagency.it

Alcune importanti novità riguardo il futuro del ruolo di amministratore delegato del Milan, ieri incontro tra Gandini e Gazidis

Giornata importante per le sorti dirigenziali del Milan, ieri Umberto Gandini e Ivan Gazidis si sono incontrati durante l’assemblea generale dell’Eca che si è riunita a Spalato. I due dirigenti, rispettivamente di Roma e Arsenal, sono stati notati parlare in disparte e probabilmente di Milan visto il doppio interesse della società rossonera che vorrebbe affidare loro il ruolo di amministratore delegato per la parte sportiva ad uno e burocratica per l’altro. Se con Gandini il Milan sembra ormai essere giunto ai dettagli, si aspetta solo il buonuscita della Roma, per Gazidis le cose sembrano essere un po’ più complicate. Per prima cosa il dirigente dell’Arsenal ha nel contratto una clausola di “gardening leave”, una sorta di pausa forzata da scontare tra un incarico ed un altro, inoltre a suscitare qualche dubbio è anche l’alto stipendio richiesto dal manager sudafricano che percepisce 4 milioni l’anno e vorrebbe puntare ad un aumento in un’eventuale passaggio al Milan.

Proprio per i motivi elencati la figura di Gazidis sembra essersi al momento raffreddata, il dirigente dell’Arsenal è molto apprezzato da Gordon Singer, figlio di Paul presidente di Elliott. La possibilità di una divisione del ruolo di amministratore delegato tra i profili di Gazidis e Gandini sembra dunque lentamente tramontare con il dirigente italiano che invece potrebbe svolgere “in toto” l’incarico sostituendo l’attuale AD ad interim Paolo Scaroni.

Articolo precedente
Bonaventura NapoliBonaventura vicino al rinnovo, prolungamento fino al 2022
Prossimo articolo
RabiotRabiot, Tuchel al braccio di ferro con Leonardo