Ibrahimovic: «Non ho mai pensato di lasciare i Los Angeles Galaxy»

Ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Ibrahimovic ha prolungato il suo contratto ai Los Angeles Galaxy ed ha affermato di non aver mai veramente voluto lasciare l’MLS

Zlatan Ibrahimovic non arriverà al Milan, ormai è una certezza. Il bomber di Malmo ha ufficialmente rinnovato il proprio contratto con i Los Angeles Galaxy nonostante i numerosi tentativi del direttore generale Leonardo di convincerlo a tornare in rossonero. Lo svedese oggi ha dichiarato che in realtà non ha mai voluto lasciare gli Stati Uniti e che nel suo secondo anno otterrà grandi risultati con i suo club. Curioso come solo poche settimane fra Ibrahimovic in merito al suo ritorno nel club di via Aldo Rossi aveva dichiarato: «Non è un segreto»

«Ci sono stati molti discorsi, molte voci, molte chiacchiere sulla questione ma in realtà io non ho mai pensato di lasciare i Galaxy. – sono le parole rilasciate dallo svedese sul sito ufficiale del club americano – La mia intenzione è sempre stata quella di restare qui e, come ho detto, non ho ancora finito con la MLS. Ho iniziato bene, ma non sono ancora soddisfatto per i risultati. Ho ancora cose da fare e considero il mio primo anno come una stagione di riscaldamento. Il secondo anno sarà diverso. Le cose di cui abbiamo parlato sono il futuro, dobbiamo decidere cosa possiamo fare meglio, quali cambiamenti possiamo fare per migliorare la squadra. Quando dico migliorare, intendo vincere, non essere uno dei tanti. Vincere perché sono qui per vincere, l’ho detto il primo giorno che non sono qui in vacanza ma sono venuto per lasciare un segno, sono venuto qui per rendere vincente la mia squadra. Non ho potuto farlo nel primo anno ma io non sono uno che se ne va senza vincere perché ovunque io sia stato ho vinto».