Gravina: «Serie A? L’ipotesi è ripartire il 20 maggio»

Gravina
© foto Gabriele Gravina, presidente FIGC

Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha fornito ulteriori dettagli riguardo alle possibilità sul tavolo per la ripresa della Serie A

Gabriele Gravina, presidente della Figc, ha parlato ai microfoni di Tmw radio. Tra i vari argomenti toccati, il numero uno della Federcalcio ha fornito ulteriori dettagli riguardo alle varie ipotesi sul tavolo per la ripresa del campionato. Queste le sue dichiarazioni:

«Nessuno oggi come oggi è in grado di fare previsioni finché l’emergenza sanitaria terrà sotto scacco la società. E’ una emergenza unica per il mondo. Superata questa però dovremo ripartire, tracciare un percorso di ripartenza e il calcio si sta interrogando sulle modalità di questa ripartenza, la priorità assoluta è la conclusione dei campionati. E’ una esigenza per definire gli organici ed evitare una estate piena di contenziosi legali – ha aggiunto – ciò non toglie che la federazione deve valutare anche altre ipotesi. Fino al 18 aprile ci dovrebbe essere il lockdown, l’ipotesi è partire dal 20 di maggio o in un’ultima analisi con i primi di giugno, potremo a luglio definire i nostri campionati».