Di Marzio: «Donnarumma, se non rinnova col Milan entro 3-4 mesi sarà addio»

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Donnarumma è congelato: il giocatore è molto legato al Milan, ma ancora le parti non si sono incontrate

«Il futuro di Gigio è in standbye – afferma Gianluca Di Marziovisto che al momento non è possibile alla dirigenza del Milan incontrare il suo procuratore Raiola. Ricordo tuttavia che nel momento in cui il giocatore sembrava ormai destinato alla cessione, parlo dei tempi di Fassone e Mirabelli, fu soprattutto Donnarumma a spingere per la permanenza perché è molto legato al Milan. Chiaro che se non si dovesse trovare l’accordo per il rinnovo nei prossimi 3-4 mesi allora i rossoneri saranno praticamente obbligati a cederlo per ottenere una plusvalenza totale».

Il prezzo stabilito dal Milan per Donnarumma oscilla tra i 45 e i 57 milioni di euro, spesa ovviamente più bassa rispetto ai 70 milioni richiesti in passato proprio a causa dell’imminente scadenza di contratto prevista al 30 giugno 2021.