Derby, Moratti: «Non ci sono giocatori che possano incutere timore»

moratti
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Moratti ha colto l’occasione Derby per esprimere il suo pensiero su Inter e Milan, facendolo in maniera molto equilibrata

Non arrivano mai a caso le parole di Massimo Moratti, lui che di Derby ne ha visti tanti ed in tempi in cui la posta era sicuramente più alta. Il livello delle due squadre sta tornando ad essere buono, tuttavia Moratti appare dubbioso sulla reale forza dei giocatori che domenica scenderanno in campo.

Per l’occasione Massimo Moratti ha parlato a Tuttosport concedendo qualche battuta sia sull’Inter che sul Milan, in maniera decisamente equilibrata: «Mi aspetto soprattutto di vedere quale sarà il livello delle due squadre e credo il desiderio di tutti i tifosi che verranno a San Siro sia capire qual è la reale forza dell’Inter, ma pure del Milan». 

SPALLETTI-«Ha dato senza dubbio una solidità che questa squadra non aveva. Le due squadre non hanno giocatori che possono incutere particolare paura agli avversari, se non Perisic che è un giocatore capace di spaccare le partite con le sue accelerazioni». 

UN PRONOSTICO SUL DERBY-«Sarà una partita che andrà vinta col cuore, con il carattere e con la capacità da parte dei due allenatori di mettere bene in campo i giocatori. Poi che ci sia un giocatore che possa metterti particolarmente paura, questo manca. A parte Perisic per i milanisti.Non rispondo a Fassone”. 

Articolo precedente
cutroneCutrone, il Derby per convincere Montella
Prossimo articolo
Kalinic, il Milan è ottimista ma il tempo stringe