Covid-19, Suso: «Finché c’è il rischio, non gioco. Sono molto spaventato»

Suso
© foto Jesus Suso, ceduto a titolo definitivo al Siviglia

Suso ha commentato la situazione attuale in Spagna e nel mondo in merito alla diffusione del Coronavirus e l’attuale stop alla Liga

Ecco le parole di Suso a Radio Marca Sevilla sulla situazione mondiale condizionata dal coronavirus e se si potrà ritornare a giocare.

«Se contraessi il virus e lo trasmettessi a mia moglie, non me lo perdonerei per tutta la vita. Penso sia complicato che si possa finire la stagione. Io sono dentro casa, non sono nemmeno uscito per comprare qualcosa, sono piuttosto spaventato»